martedì 12 giugno 2012

Guarire Ernia inguinale

“A un uomo che ha fame, non devi regalargli il pesce, devi insegnargli a pescare” Eduardo Santiago Gugliemotti

Perché ti è venuta l’ernia inguinale

Le cause sono 3
Difetto di postura
Il problema di postura proviene da un modo di camminare sbagliato appoggiando prima il tallone e poi il resto del piede quando si cammina. Questo trauma continuo a cui viene sottoposto il corpo con ogni passo fa sì che il corpo assuma naturalmente una posizione sbagliata per ammortizzare gli urti che riceve la colonna vertebrale.

Debolezza intestinale
La postura sbagliata crea problemi a livello intestinale che possono essere il ventre gonfio e spostato in avanti o indietro. Quando il ventre si sposta in avanti crea ernia inguinale, quando si sposta indietro crea emorroidi e ernia inguinale o scrotale.

Debolezza degli addominali

Questo è il frutto di respirare male. La respirazione corretta è quella che si fa utilizzando gli addominali per “svuotare” i polmoni. I polmoni si riempiono d’aria naturalmente per conseguenza della pressione atmosferica. Non è necessario espanderli muscolarmente. La debolezza addominale non si cura facendo addominali normali, questi esercizi addominali aiutano a creare le ernie e il mal di schiena.



Le soluzioni

Il passo elegante
I miracoli che questo modo di camminare fa vedere alla gente in realtà non sono tali, perché questo modo di camminare non è miracoloso in sé. Il problema è che è il modo normale di camminare che è devastante per il corpo.
Quando si smette di appoggiare i talloni vanno via tutte le disfunzioni che appoggiando i talloni si creano. Il corpo è predisposto per funzionare perfettamente naturalmente, smettendo di danneggiarlo con il modo sbagliato di camminare è normale che scompaiono le disfunzioni: problema circolatori, digestivi, di postura, calcificazione dei tendini, contratture muscolari, ernia del disco, ernia inguinale.
     
Burning
Questo è un allenamento che combina iperventilazione e apnea. Ristabilisce immediatamente l’efficienza digestiva, elimina il gonfiore di stomaco e intestini e regolarizza le funzioni intestinali. Potenzia la reazione di tutti i muscoli che vengono richiamati durante i primi mesi con “Il passo elegante”. Mentre tutto il corpo si attiva e si rinforza la respirazione Burning si occupa di evacuare tutte le tossine che si producono (tanti muscoli non sono stati mai utilizzati correttamente) e combinata con la circolazione e il metabolismo potenziato dal passo elegante trasformano il tuo corpo in un formula uno. 

 
Allenamento di Pan
Questo allenamento è un aiuto per ritrovare prima la postura corretta perché si tende a camminare con l’avampiede mantenendo la postura precedente e per questo motivo si mantengono sempre piegati i ginocchi e si sovraccarica la punta e i diti dei piedi invece di mantenere il peso sull’avampiede.
Rinforzare le gambe
Se ritieni che il problema sia quello di avere le gambe deboli ti consiglio questo esercizio perché è di certo il modo migliore per far crescere le tue gambe. I maestri di Tai Chi dicono che bisogna avere gambe molto forti per riuscire ad essere rilassati nella parte superiore del corpo. Si tratta di un esercizio molto intenso quindi comincia gradualmente per pochi minuti al giorno.

L’utilizzo delle fasce
Se l’ernia non è ancora venuta fuori o se viene fuori di 1 cm ogni tanto le fasce non servono, è sufficiente cambiare modo di muoversi per far regredire l’ernia e chiudere il canale. Quando l’ernia è di 4 o 5 cm ed esce sempre è un problema da gestire perché durante la trasformazione e durante gli esercizi di respirazione ce la troviamo sempre lì a darci fastidio. Quindi è meglio utilizzare le fasce per mantenerla dentro durante il giorno. In questo modo gli intestini si trovano sempre al loro posto, tu puoi fare tutte le attività che vuoi e i tuoi addominali hanno la libertà di restringere quel canale senza creare inutili fastidi e dolori.


Le fasce fanno il loro lavoro meglio di qualsiasi cinto erniario perché costano di meno, si utilizzano direttamente sulla pelle, ci si può fare il bagno con loro e si possono lavare in lavatrice. Sono le fasce che utilizzano i pugili sotto i guantoni e si trovano in tutti i negozi di sport a 4,80€. Io utilizzavo due paia ed ogni volta che facevo la doccia le lavavo insieme a me e poi indossavo quelle asciutte e pulite quando uscivo.
Contenere le diverse tipologie di ernia è piuttosto complicato perché se il problema che le fa uscire è sempre lo stesso, il modo di venir fuori è tanto variegato. Per questo motivo ci ritroviamo più di 8 sistemi realizzati per contenere le ernie inguinali, le bilaterali, le scrotali che s’insinuano nell’inguine, nelle vicinanze dei testicoli o addirittura sopra il pene.


Il metodo graduale
Tu stai utilizzando male il tuo corpo da quando hai 5 anni, quindi la parola d’ordine è gradualità. Dovresti cominciare gradualmente smettendo di appoggiare i talloni 10 minuti al giorno i primi giorni per arrivare a 1 ora complessiva in un giorno dopo una settimana. Poi aumenti a seconda delle tue possibilità a 3 ore al giorno. Dovresti arrivare a tutto il giorno dopo 2 o 3 mesi. Dal momento che so che non ascolterai il discorso gradualità, ti dico il metodo del fanatico.

 
Il metodo del fanatico
Comincia a camminare in questo modo tutto quello che riesce. Si infiammano muscoli e tendini, fanno male i piedi ed i polpacci. Per rigenerare tutti i muscoli, tendini e velocizzare gli intestini fai 3 volte al giorno gli esercizi di iperventilazione e apnea (allenamento burning) e in questo modo il tuo corpo si rigenera completamente in 45 giorni. Per creare più forza e potenza nelle gambe è molto utile l’allenamento di Pan. Adesso mi fermo perché se sei un fanatico non dovresti essere nemmeno arrivato a leggere questo ma lo inserisco perché tornerai in questo sito dopo che cominci a sentire il dolore ai polpacci e al tendine di Achille. Ti mando un abbraccio, e se sei un fanatico non ti creare una colpa enorme, simo in veramente tanti.

Attenzione
Questo sito è informativo. Per qualsiasi dubbio che riguarda l’idoneità per fare gli esercizi qui descritti consultare un medico. Non mi assumo nessuna responsabilità su eventuali danni provocati da vostre decisioni in merito.

Gustavo Guglielmotti